Type a keyword and hit enter to start searching. Press Esc to cancel.
Salute scuola e prevenzione

tutto bene?

opuscolo informativo sul consumo di sostanze psicoattive e sull'utilizzo dei nuovi media tra i giovani dai 13 ai 15 anni

tutto bene imag

Ogni quattro anni, in quasi tutti i paesi europei, viene condotta un’indagine tramite un questionario tra gli allievi dagli 11 ai 15 anni. Questo sondaggio, chiamato HBSC, dall’acronimo “Health Behaviour in School-aged Children (comportamento in materia di salute dei giovani in età scolastica) è stato realizzato in Svizzera nel 2014 e ha permesso di sapere se, e come, i comportamenti in materia di salute e il benessere dei giovani si sono evoluti nel corso degli anni. L’inchiesta è stata realizzata da Dipendenze Svizzere, sotto l’egida dell’Organizzazione Mondiale della Sanità e finanziata dall’Ufficio federale della sanità pubblica e dai Cantoni.

L’indagine tratta numerosi argomenti che possono influenzare la vita dei giovani. infatti nell’opuscolo i temi trattati sono: il consumo d’alcol, di tabacco, di canapa e l’utilizzo dei nuovi media.

In Svizzera, nel corso degli ultimi anni, il consumo di alcol, di tabacco e di canapa, è andato scemando. Difatti la maggior parte dei giovani non consuma alcol, o lo fa solo raramente e solo una minoranza beve regolarmente. L’alcol è ben conosciuto per i suoi effetti piacevoli, ma anche per i suoi numerosi rischi. In diminuizione è anche il numero dei giovani che fuma. A far parlare maggiormente di sè, è l’utilizzo dei nuovi media. Più della metà dei giovani afferma di passare più di tre ore del loro tempo davanti a uno schermo. I nuovi media offrono molteplici opportunità tra le quali la navigazione su internet, il gioco online, il mandare messaggi e l’accesso ai social network. Tutte queste possibilità comportano dei rischi in egual modo. Imparare a utilizzarle correttamente rappresenta una sfida per i giovani e i loro genitori.