Type a keyword and hit enter to start searching. Press Esc to cancel.
Salute scuola e prevenzione

Trust

Affettività - sessualità, adolescenza

Trust

Annie è una ragazzina di 14 anni che vive la propria adolescenza serenamente in una famiglia felice, dividendo le giornate tra la scuola, le amiche e le chat. È proprio in una di queste chat che conosce e si innamora di Charlie, un ragazzo di 16 anni con il quale inizia una relazione virtuale.

La persona alla quale ormai Annie confida tutto di sé da due mesi, le svela prima di avere 20 anni, poi 25. Mentre i genitori di lei sono ad accompagnare il fratello al college, Charlie chiede a Annie di conoscersi. La ragazzina accetta, e in un centro commerciale i due finalmente si vedono. Charlie si rivela essere un uomo di più di 35 anni e Annie si sente presa in giro e spaesata. Nonostante ciò la ragazzina accetta di seguirlo in una stanza d’albergo e consuma passivamente la sua prima volta con chi continua a professarle il suo amore. Tre giorni dopo Annie è turbata,  più perché Charlie è sparito che non per quello che ha subito da lui. La sua migliore amica dopo aver parlato con lei avvisa la preside e così la ragazzina è prelevata da scuola per le analisi di rito e per dare il via alla ricerca del maniaco. I genitori si sentono responsabili di quanto accaduto ma mentre la madre asseconda le indicazioni degli psicologi che suggeriscono di essere vicini alla ragazza e confortarla in un momento di grande difficoltà, in Will, il padre di Annie, prevale un sentimento di rivalsa. Il fatto di non essere riuscito a proteggere la figlia si traduce nella cieca volontà di fare giustizia a tutti costi, col risultato però di non ottenere niente dal lato delle indagini, di crearsi problemi al lavoro e di vedersi allontanare gli affetti.

 

Regia di David Schwimmer, Genere drammatico, Italia, anno 2010, durata 106 min. Dai 14 anni